Startup School: il percorso che premia il business innovativo

Startup School: il percorso che premia il business innovativo

50 imprese, 3 ideatori, un percorso formativo per un’idea comune di progresso: il modello startup.

Il candidati, una volta selezionati avranno a loro disposizione professionisti magistralmente scelti per acquisire i segreti di un’impresa di successo, gli strumenti per far partire e gestire startup che hanno fatto dell’innovazione il loro motore e quello dell’intero business globale.

Il corso promosso da UniCredit, Federmanager Puglia e Startup Club si chiama “Startup School” e durerà 5 settimane, sufficienti per trasformare un’idea in un vero e progetto d’impresa. Startup Club è l’associazione che accelera l’innovazione, connettendo startupper, imprenditori, investitori e players istituzionali del mondo startup. Con il mentoring del Club puoi trasformare velocemente un buon progetto in una startup di successo.

I tutor che i vincitori conosceranno appartengono tanto al mondo della finanzia e delle realtà bancarie, quanto ad aziende di successo, come anche “professionisti dell’innovazione“-cita il documento ufficiale-(in calce), perché con un approccio multidisciplanare e con competenze, esperienze e conoscenze integrate tra di loro, sarà più efficiente l’inserimento nella fetta di mercato desiderata dalla startup emergente. Un modo, questo, per differenziarsi da percorsi formativi precedenti, più attenti ad un ciclo di lungo periodo, solido e duraturo per mantenere il passo con un settore, quello tecnologico e innovativo, di per sé mutevole e ultra-specializzato.

Come si può leggere dal programma, l’attenzione è stata rivolta ai processi di management e al loro snellimento. Come è giusto che sia, tutto parte dall’idea e, il lavoro successivo sarà incentrato nell’evidenziare le caratteristiche essenziali per trasformarlo in business, con tanto di Business Plan e Business Model Canvas. Senza tralasciare le strategie (Business Strategy) per accaparrarsi investitori e istituti di credito.

La parte forse più rilevante, che la pone in netto distacco con i corsi attualmente presentano, è la focalizzazione, nel 5° modulo, sulle Soft Skills all’interno del quale saranno trattati argomenti di grande rilevanza come le capacità di risolvere un crisi ancor prima che si palesi (problem solving) e l’utilizzo di un organigramma che punti ad un network tra i collaboratori, più solido, benché più formale, ma diretto a razionalizzare legami, comunicazione e suddivisione dei compiti (team building), sotto un’unica egida la condivisione di un’idea comune, come guida e ideale di successo.

Non mancheranno poi, riferimenti al mondo della comunicazione d’impresa e al ruolo del web marketing e dei social network come veicoli dell”immagine della startup nascente e strumento pratico e strategico di promozione su larga scale, gestito, il modello da uno dei soci della Startp School, Impact Hub (Bari).

La disponibilità dei posti è limitata a cinquanta partecipanti, il costo nonostante la vastità del programma ammonta a poche decine di euro, ma la prenotazione garantisce la presenza in aula per tutta la sua durata e la possibilità di entrare dalla porta giusta, nel mondo del business da innovatori consapevoli e formati. E può partecipare sia chi ha soltanto un’idea di impresa o un progetto da sviluppare che chi ha già avviato la propria startup e vuole conoscere il modo migliore per un business più efficiente.

Tutto avrà inizio il 19 febbraio presso l’Impact Hub Bari a Fiera del Levante, (precedentemente sede dello Startup Weekend e piccolo ecosistema pugliese dell’innovazione) e durerà fino al 18 marzo. Per iscriversi è sufficiente compilare un’ application form su sito ufficiale.

Con la partecipazione al programma si avrà il diritto poi di partecipare all’edizione 2016 di Unicredit Start Lab.

Nel programma vi sono sei moduli:

  • Modulo 1 – Da una buona idea ad una buona impresa – parte I (UniCredit)
  • Modulo 2 – Da una buona idea ad una buona impresa – parte II (UniCredit)
  • Modulo 3 – Business Strategy: puntare al consolidamento e alla crescita (Federmanager Puglia)
  • Modulo 4 – 100 pillole di Management (Federmanager Puglia)
  • Modulo 6 – Comunicazione e Social Media per Startup (Impact Hub Bari)

 

[Fonte] [Crediti Foto Copertina]
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Commento (obbligatorio)

È possibile utilizzare tag e attributi HTML:

Nome (obbligatorio)
Email (obbligatorio)