Le startup di Milano nell’incubatore di FabriQ

[space height=”10″]

E’ il Comune di Milano ad aprire all’innovazione sociale e a favorire l’inserimento delle startup del territorio all’interno di FabriQ, il primo vero spazio dedicato alle nuove idee, all’imprenditoria e alle attività di promozione occupazionale.

Il tema delle startup e del loro sostegno da parte di politiche pubbliche attive, continua a farsi vivo nel nostro territorio; gli incubatori stanno diventando gli strumenti più adatti a vegliare e accompagnare i nuovi stakeholders verso il successo, portando alla luce le idee ultracompetitive, anche mediante il tutoraggio tecnico ed esperenziale più misurato, come il tema merita.

Una volta vagliate, le idee sono in grado di diventare impresa e dunque lavoro e sviluppo. Un vero e proprio successo per chi le promuove, per chi le sorregge e per chi ne usufruisce. FabriQ nasce a Milano, nel quartiere di Quarto Oggiaro, ed è supportata dall’ATI, la Fondazione di Giacomo Brodolini e Impact Hub Milano, già noto a chi ha ben presente l’evento SMAU. Le tematiche che privilegiano, nell’incubatore di idee, riguardano le tematiche ambientali, culturali e sociali, alle quali viene offerto supporto per la realizzazione dei progetti iniziali.

Ogni soggetto può accedere a FabriQ anche mediante i bandi pubblici lanciati dal Comune di Milano. Una volta selezionati tra i tanti, i promotori potranno usufruire di imprenditori esperti e specializzati, con i quali mettere in atto anche utili occasioni di condivisione e dunque networking, elementi coessenziali per una formazione progressivamente crescente. Il confronto è l’unico strumento per continuare a restare in gioco, ridisegnarsi in relazione al mondo che cambia, grazie alle conoscenze di tutti e alla condivisione delle proprie visioni ed esperienze pratiche oltre che teoriche.

Altro elemento di novità, che non rappresenta poi una vera e propria novità, se non nel nostro territorio è il coworking che FabriQ promuove, avendo predisposto a tal pro uno spazio fisico composto di sale riunioni, postazioni multimediali e altri servizi, pensate per lo svolgimento di presentazioni, eventi. Un ufficio completo in cui crescere e dare forma alle proprie idee.
Al momento sono stati avviati sei progetti innovativi e sarà dato spazio in un secondo momento per l’inserimento di altre startup.

Consulta in Bando

[fonte]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Studio Rubino Srl
PI: 02316340799

Via Cola di Rienzo, 265
00193 ROMA (RM)
Tel: (+39) 0350075287
staff@studiorubino.com