1967-20017: 50 anni di invenzioni

[space height=”20″]

Generalmente si considera l’invenzione come un accadimento episodico, frutto del genio e dell’intuito che viene casualmente illuminato da un pensiero che scardina le concezioni esistenti e le convinzioni pregresse. In realtà non sempre è così…

Un’invenzione nasce da studio, applicazione costante, analisi e , soprattutto, da una vasta serie di fallimenti e insuccessi che identificano via via la strada giusta da percorrere.

A conferma dell’effervescenza del cervello umano e dell’efficacia del lavoro di menti straordinarie, abbiamo preparato una raccolta delle invenzioni più interessanti degli ultimi cinquant’anni. Ne presenteremo una alla volta in relazione a ciascun anno solare a partire dal 1967 fino a oggi.

Buon viaggio nel tempo!

 

1967

Il 21 Giugno 1967 Douglas Engelbart brevettò il primo indicatore di posizione X-Y per display. Ovvero? Il primo mouse!

1968

Nel 1968 Schweitzer e Drake brevettarono il windsurf e insieme cominciarono a produrre i primi Windsurfer (era questo il marchio che si utilizzò per la neonata azienda) che fece la gioia di molti sportivi nel mondo.

1969

Durante questo anno vide la luce un prodigio dell’intuito industriale italiano: la macchina da scrivere Olivetti Valentine, disegnata da Sottsass. Gioiello di tecnologia e design, funzionalità e bellezza.

1970

Nacque il primo supporto portatile magnetico con la possibilità di essere inserito nei primi elaboratori elettronici per la registrazione di dati: il floppy disk. Fu Ibm a realizzarlo.

1971

Venne ideata e introdotta in commercio la prima calcolatrice tascabile a batteria. Tascabile per modo di dire in realtà: pesava circa un chilo e costava 150 dollari.

1972

Nolan Bushnell ideò il primo videogioco: “Pong”. Era possibile giocare attraverso una scatola nera che veniva collegata al televisore domestico.

1973

La prima bottiglia di plastica venne brevettata il 15 maggio di quest’anno da Nathan Weith, dipendente della Du Pont.

1974

Nel 1974 la Polaroid brevetta la pellicola fotografica a sviluppo immediato.

1975

È l’anno più importante nella storia dell’informatica: due studenti universitari, William “Bill” Gates e Paul Allen, danno vita a una piccolissima azienda per al creazione di linguaggi per computer. Nasce così Microsoft.

1976

A Palo Alto in California, due giovani dal passato hippie, Steve Jobs e Stephen Wozniak creano Apple. Il nome richiama la casa discografica ideata dieci anni prima dai Beatles.

1977

Nasce Atari 2600, una console per videogiochi prodotta da Atari e venduta a partire dall’11 settembre di questo anno. È stata tra le prime console a utilizzare le cartucce come metodo di distribuzione dei giochi

1978

Nasce a Oldham, in Gran Bretagna, la prima bambina concepita attraverso fecondazione in provetta:  si chiama Louise Brown.

1979

La Sony introduce sul mercato uno stereo “da passeggio”: il walkman.

1980

Venne inventato uno dei rompicapo che ha appassionato più generazioni: il cubo di Rubik. Un matematico ungherese creò un cubo di sei lati, ciascuno composto da nove quadratini colorati. Ben 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili e solamente una corretta.

1981

La radio digitale o radio Dab (Digital Audio Broadcasting) è stata inventata nel 1981 presso l’Institut für Rundfunktechnik di Monaco, in Germania.

1982

Il primo innesto di un cuore artificiale su un essere umano avviene a Salt Lake City, nell’Università dell’Utah, il 2 dicembre 1982

1983

Nasce Technogym Unica, macchina per la palestra che divenne l’attrezzo più completo per la forma fisica e il potenziamento muscolare, consentendo l’esecuzione di più di 25 esercizi diversi in soli 1,5 metri quadrati.

1984

Il 24 gennaio esce nei negozi il Macintosh della Apple, il primo computer per uso familiare ad utilizzare un’interfaccia grafica e un mouse.

1985

La Philips commercializza nei Paesi Bassi il primo CD-Rom.

1986

Il 30 Aprile l’Italia  si collega per la prima volta a Internet da Pisa a Roaring Creek, in Pennsylvania.

1987

Più che un’invenzione, una scoperta: gli scienziati della NASA rendono di dominio pubblico che lo strato di ozono si sta assottigliando. Al Polo Sud è presente addirittura un buco che si allarga costantemente.

1988

Nel 1988 il piemontese Leonardo Chiariglione fonda l’MPEG, gruppo di ricercatori che ha sviluppato i sistemi di compressione audio-video omonimi di cui il più noto è l’MP3.

1989

Nasce il primo Nintendo Gameboy.

1990

Ecco arrivare il Telepass, creato da Fondazione Guglielmo Marconi, Olivetti, Marconi Italiana e Giugiaro Design.

1991

La data di nascita del World Wide Web viene comunemente indicata nel 6 agosto 1991, giorno in cui l’informatico inglese Tim Berners-Lee pubblicò il primo sito web.

1992

Il primo SMS della storia venne inviato il 3 dicembre 1992. Il primo messaggino augurava buon Natale. E cambiò il mondo della comunicazione.

1993

Il primo browser per la navigazione internet con caratteristiche simili a quelle attuali, il Mosaic, venne realizzato nel 1993.

1994

Nel 1994, AT&T lancia PersonaLink Services, una piattaforma online per l’archiviazione in cloud dei dati.

1995

Ericsson Mobile Communications crea il bluetooth, nato come un’interfaccia di collegamento senza fili tra i cellulari e i loro accessori.

1996

Tim, allora neonato operatore italiano di telefonia mobile, nel 1996 crea la scheda telefonica prepagata.

1997

A soli 27 anni il padovano Massimo Marchiori inventa Hyper Search, il motore di ricerca che ha ispirato Google.

1998

Il 4 Settembre nasce Google.

1999

Viene inventato lo sport velico del kitesurfing.

2000

Viene lanciata sul mercato la prima chiavetta USB: si chiamava ThumbDrive, aveva una capacità di 8 megabyte ed era prodotta dall’azienda di Singapore Trek Technology.

2001

Il 15 gennaio nasce Wikipedia.

2002

Nasce il primo tablet, lanciato da Microsoft.

2003

Viene scoperto un pianeta distante 5.000 anni luce dal sistema solare. Si chiama Ogle-Tr-56b Sd è il pianeta conosciuto più lontano dalla Terra, dalla quale dista circa 5.000 anni luce.

2004

Nel 2004 nasce Gmail, servizio di email in cloud.

2005

Viene creata dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa la prima mano cibernetica che comunica con il sistema nervoso del paziente e percepisce con precisione le caratteristiche dell’oggetto che sta toccando.

2006

Garmin presenta il primo orologio dotato di Gps pensato per chi corre e fa sport.

2007

Nasce Bio-On, la plastica pulita che si scioglie nell’acqua in soli 10 giorni e prodotta da batteri e rifiuti della lavorazione dello zucchero. Ad inventarla è stato l’italiano Marco Astorri .

2008

Viene presentata  Tesla Roadster, una macchina elettrica dal design sportivo, capace di raggiungere i 200 chilometri orari, prodotta dalla Tesla Motors

2009

Nasce iCub,  Sviluppato dall’Istituto Italiano di Tecnologia, robot umanoide che simula un bimbo di tre anni ed è in grado di interagire con il mondo esterno attraverso le espressioni facciali e i movimenti del corpo.

2010

La Amtrak sperimenta una nuova miscela di carburante ecologico fatta all’80% da oli vegetali e per il restante 20 da grasso bovino fermentato.

2011

Nasce l’assistente personale per iPhone: Siri.

2012

Quattro studenti ucraini hanno inventato dei guanti che permettono ai sordomuti di comunicare con chi non conosce il linguaggio dei segni.

2013

Neurocam di Neurowear è altro la fotocamera che si attiva con la sola forza del pensiero ogni volta che desideriamo scattare un’istantanea.

2014

Viene presentato il primo smartphone da mettere al polso: Apple Watch.

2015

Nascono i primi schermi LCD in plastica che garantiscono una maggiore leggerezza e flessibilità.

2016

Simon Morris inventa Flyte, lampadina levitante che grazie a campi magnetici si solleva in aria.

2017

L’italiano Alberto Rizzoli crea Aipoly, assistente personale intelligente in grado di far comprendere alle persone cieche o ipovedenti il mondo che le circonda attraverso semplici fotografie accompagnate da un successivo feedback audio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Studio Rubino Srl
PI: 02316340799

Via Cola di Rienzo, 265
00193 ROMA (RM)
Tel: (+39) 0350075287
staff@studiorubino.com