Brevetti+ 2 i fondi di Invitalia per PMI

Dal 6 ottobre é attiva la piattaforma Brevetti+ 2, di Invitalia per consentire alle PMI di finanziare brevetti e spinoff universitari attraverso contributi a fondo perduto.

L’iniziativa è stata fortemente voluta dal Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) che a tal pro ha investito 30,5 milioni di euro da stanziare per rinvigorire e valorizzare il tessuto imprenditoriale, e orientato all’innovazione. è un grande passo circa l’interesse nei confronti di un mercato che lotta per la ripresa e lo fa lanciando sfide alle capacità delle aziende italiane di aprirsi ad una competitività sul versante della qualità. Le aree di interesse, ritenute privilegiate riguardano il settore dei servizi industriali, di ingegneria, organizzazione e sviluppo e trasferimento di know how e tecnologia.

Il Bando di Brevetti+ 2 prevede un investimento sull’impresa selezionata, di 140 mila euro per una copertura parziale delle relative spese fino all’80% di quelle complessive, per raggiungere un 100% di queste nel caso si tratti di spin off. Entrambi i soggetti devono essere iscritti al Registro delle Imprese e godere a pieno dei diritti civili. E’ fatto assoluto divieto di partecipazione per quelle aziende in cui é in corso una procedura di liquidazione volontaria o sottoposte a gare concorsuali.

Nello specifico,anche per soddisfare le esigenze di trasparenza ed efficacia della comunicazione e della partecipazione ai bandi, é possibile presentare domanda unicamente mediante l’accesso alla piattaforma digitale appositamente creata sul sito ufficiale di Invitalia; é sufficiente registrarsi, possedere un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) ed essere una PMI che opera sul territorio italiano. Sul sito inoltre, saranno disponibili maggiori indicazioni a riguardo, circa la compilazione della domanda di iscrizione, i requisiti di partecipazione e ogni informazione correlata.

Per partecipare alla selezione i candidati dovranno creare un Project Plan direttamente online ed inviarlo poi, entro 30 giorni dell’avvenuta iscrizione, all’indirizzo di posta elettronica dell’Ente, brevettiplus@pec.invitalia.it

Il Project Plan rappresenta il progetto appunto, che l’impresa desidera mettere in campo, per migliorare l’attività, quindi come intende monetizzare la fase brevettuale e le specificità aziendali in grado di raggiungere questi obiettivi. Questo momenti consta dunque di una fase analitica, propriamente attiene ad una valutazione economica, che avrà di positivo il fatto che verrà svolto grazie a rigidi ma dettagliati parametri di riferimento. Parametri che hanno che fare oltre che con i costi anche con il grado di credibilità nei confronti del consumatore, affidabilità nei confronti dei fornitori, coerenza dei servizi offerti, ecc.

Possono dunque partecipare quelle aziende che sono titolari o licenziati di un brevetto (rilasciato dopo il primo gennaio 2013) o di una domanda di brevetto (depositata dopo la stessa data). Possono partecipare poi anche quelle in possesso di un‘opzione o di un accordo preliminare di acquisto o di acquisizione di licenza di un brevetto con un soggetto anche estero.

Per quel che attiene gli spinoff universitari invece, la data di cui sopra di rilascio del brevetto può anche essere successiva al primo gennaio 2012 ma la sua partecipazione al livello di ricerca e dunque di capitale, all’ateneo cui appartiene, deve ammontare almeno al 10% del totale e deve possedere almeno un brevetto poi trasferito alla titolarità dall’Università o ente di ricerca.

Le spese ritenute ammissibili trattano l’oggetto specifico del bando del finanziamento, ossia dei servizi di promozione all’interno della produzione e nel mercato del suo complesso,  del brevetto in esame, come ad esempio analisi di mercato, studi di fattibilità, prototipi, strategie di comunicazione e marketing e via dicendo.

[Invia la tua domanda per gli incentivi]

[Crediti Foto Copertina]
[
Fonte]

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Studio Rubino Srl
PI: 02316340799

Via Cola di Rienzo, 265
00193 ROMA (RM)
Tel: (+39) 0350075287
staff@studiorubino.com